Gallerie d'arte a Londra

Gallerie d'arte a Londra

13 Ottobre 2019 0 Di Artis Teatro

La metropoli di Londra ha centinaia da offrire ai fan delle opere d'arte e il fattore consigliato è che è praticamente un modo per acquisire tutti i diritti. L'industria delle opere d'arte è spaziosa in Gran Bretagna, con collezioni di artisti tutte le strategie dell'ambientazione disponibili per l'acquisizione nelle gallerie e nelle mostre di London & # 39 . La metropoli è inoltre sede di una quantità di opere d'arte britanniche, quindi è molto probabile che tu sia effettivamente successivo nella capitale perché non ne provi più.

Ci sono una serie di gallerie da cui rispondere. La Tate Fashionable, che si trova nell'istituto monetario meridionale del Tamigi, ha la sequenza di lavori sull'arte alla moda 39. È libero di entrare e ha due spazi ampi che possiedono una vasta gamma di opere d'arte in combinazione con oggetti astratti, come pile di mattoni e tele con macchie casuali di vernice.

C'è la galleria nazionale sull'aspetto nord di Trafalgar Sq .. Ha una vasta sequenza di opere d'arte dell'Europa occidentale che le date allevano dal Medioevo, ai primi 20 secolo. Un'altra volta è un modo per entrare gratuitamente e con così tanto potere a disposizione è un modo in cui il prezzo si divide in due viaggi.

La Tate Britain si trova sull'aspetto nord del Tamigi non più lontano dal Victoria Bridge. Ogni volta che ti lussuri nello standard di arrivo, prendi un autobus fluviale per la Tate Britain che percorre inoltre tutta la strategia in base alla quale il fiume arriva alla Tate Fashionable. La galleria è la casa di opere d'arte britannica risalente al 1500 al giorno più moderno. Per le persone che sono uniche per la scena artistica, riceveresti dati artistici a un prezzo irrisorio.

Una visita al prezzo di una location assortita è la National Portrait Gallery. Abitando in una vasta sequenza di ritratti che consistono in quelli di re, regine e personaggi storici influenti assortiti, la galleria è recente e offre ciò che offre compagnia. Quando è stato aperto in 1856, era la prima galleria di ritratti nell'ambiente. Da allora è stato ampliato due volte e uno dei tanti ritratti più famosi è di William Shakespeare.